B2B

Agenti

L'agente di commercio è una figura lavorativa autonoma molto ricercata perché per un'azienda ha dei costi di gestione certi e mediamente più bassi di quelli sostenuti per assumere un lavoratore dipendente e comunque proporzionali al fatturato.

In sostanza un agente di commercio si assume una parte del rischio d'impresa del mandante legando i propri guadagni ai risultati prodotti per l'azienda mandante. L'azienda retribuisce l'agente di commercio secondo una politica provvigionale, retribuendo cioè l'agente di commercio in base al fatturato che esso produce.

Talvolta tra azienda ed agente di commercio si stabilisce che una parte della sua retribuzione sia fissa ed una parte sia variabile, cioè ancorata al fatturato.

il nostro ruolo è quello di aiutare le figure in vendita con progetti mirati ad ottimizzare il rendimento giornaliero e migliorare l'efficacia di vendita con un conseguente aumento del fatturato sia dell'azienda mandante che dell'agente di commercio.

Informatori medici

Le odierne norme definiscono l'informazione scientifica del farmaco come mezzo di trasmissione a medici e farmacisti di quella serie di notizie riguardanti la composizione dei farmaci ad uso umano, la loro attività terapeutica, le indicazioni, la posologia, le modalità d'uso, le precauzioni e l'eventuale, o meno, concedibilità da parte del Servizio Sanitario Nazionale Italiano. Informa inoltre, sui risultati degli studi clinici controllati concernenti l'efficacia e la tollerabilità, la tossicità immediata ed a distanza, così da assicurare l'uso corretto del farmaco. 

Non entriamo in merito sui contenuti di quanto viene detto inerente ai prodotti, ma aiutiamo le figure di IMS, dei loro capi area e della direzione commerciale ad elaborare piani di vendita, di time management, di ottimizzazione in termini di efficacia ed efficienza della visita a medici o a strutture sanitarie.

Account

Le responsabilità di un account manager possono variare a seconda di diversi fattori che dipendono dall'impresa per cui lavora, dalla grandezza della compagnia, dalla natura del lavoro.

Vi sono, però, aspetti che accomunano tutti gli account manager, come ad esempio, oltre alle ottime doti organizzative e capacità relazioni, la conoscenza di strategie di marketing, management, strategie di comunicazione, gestione finanziaria, cura del grado di soddisfazione della clientela, ecc.

La mole di lavoro di un account manager è strettamente legato agli obiettivi prefissati dall'azienda per cui lavora. 

Il nostro ruolo è quello di aiutare le differenti figure operanti in questo ruolo a efficientare il loro operato in modo da migliorare la qualità del lavoro svolto e aumentare il rendimento.